Spedizione estiva A Luglio e Agosto non andiamo in ferie!
Anche nei mesi estivi spediamo sempre i vostri ordini con la massima celerità.
Set speciale Corradi     Set speciale mecchie per legno


Guida alle seghe giapponesi


La sega giapponese nasce in terra nipponica oltre 1500 anni fa. L'idea che sta alla base di questo tipo di utensile è la ricerca di un migliore risultato in fase di taglio e finitura del pezzo.
La differenza più importante rispetto alle seghe nostrane-europee è che le seghe giapponesi tagliano a tiro invece che a spinta. Può sembrare una differenza da poco, invece comporta conseguenze importanti.
Seghe giapponesi

Il taglio a spinta produce pressione sulla lama, che deve quindi essere abbastanza spessa per non piegarsi durante il taglio, cosa che renderebbe inutilizzabile la sega; le lame delle seghe giapponesi inevece, con il taglio a tiro possono essere fatte di lamine d'acciaio molto più sottili, perché durante la fase di taglio vengono tenute in tensione dall'operatore. Questo riduce di molto la forza necessaria per il taglio e migliora considerevolmente la finitura del pezzo appena tagliato. In questo modo inoltre il manico della sega, lungo e dritto, può essere impugnato con minor forza, permettendo un maggiore controllo e precisione nel taglio. Infatti, quando il manico è impugnato all'estremità (nel punto più distante dalla lama), un movimento laterale dello stesso corrisponde ad una minore deviazione della lama rispetto allo stesso movimento della mano effettuato su un'impugnatura vicina. Combinando questa caratteristica alla bassa forza necessaria per il taglio, dovuta allo spessore ridotto della lama, si ottengono una precisione e una facilità di taglio impareggiabili.
La costruzione più comune del manico è in legno di cipresso giapponese con impugnatura in rattan. Le seghe giapponesi tradizionali sono fatte a mano, ma le versioni industriali a lama sostituibile hanno raggiunto una tale efficacia che ormai più del 90% delle seghe utilizzate in Giappone sono di produzione industriale. La tempra al laser dei denti della lama permette un'affilatura dalla durata estremamente lunga, mentre il corpo della lama più morbido rende la lama stessa più flessibile e meno fragile di una lama interamente indurita. L'efficacia della versione industriale di queste seghe è testimoniata dal fatto che perfino il celebre artigiano Imai, che produce scalpelli a mano con il metodo tradizionale, utilizza nel suo laboratorio seghe Gyochuco.
Dentatura
Le seghe giapponesi possono avere diversi tipi di affilatura dei denti:

Lama crosscut Crosscut: è per tagli traverso vena, i denti sono lunghi, stretti e poco inclinati, a forma trapezoidale, e affilati alternativamente sui due lati della lama. In questa configurazione i denti tagliano molto efficacemente le fibre del legno, permettendo un'ottima finitura e velocità di taglio.


Lama ripcut Ripcut: è per tagli lungo vena, i denti sono più inclinati, di forma triangolare. Tagliano le fibre come micro-pialle, rendendo estremamente efficace il taglio lungo vena. Di solito il passo dei denti vicino all'impugnatura è più corto rispetto che verso la punta della lama, permettendo un inizio di taglio agevole.


Lama universal Universal: è un misto degli altri due tipi di affilatura, i denti sono triangolari affilati alternativamente su due lati. Le caratteristiche di taglio sono intermedie rispetto a crosscut e ripcut.

Utilizzo delle dentature

Classificazione
Esistono tre tipi principali di sega: Dozuki, Kataba e Ryoba.

DozukiLe Dozuki sono quelle con la lama più sottile, spesso sotto i 0.3 mm, ed hanno un rinforzo sul dorso della lama. Il taglio è della massima precisione ed il controllo è garantito dal dorso rigido. Il passo dei denti è più corto rispetto agli altri tipi di sega, il che comporta una finitura di taglio eccellente. Sono adatte a tutte le applicazione in cui è richiesta la maggiore precisione possibile, come il taglio di tenoni o di incastri a coda di rondine.


KatabaLe Kataba sono seghe senza dorso, poco più spesse delle Dozuki. L'assenza di dorso consente di effettuare tagli di qualunque profondità, permettendo quindi di tagliare tavole anche molto spesse. Con la configurazione adatta dei denti possono effettuare ogni tipo di lavorazione, sempre con un'ottima finitura.



RyobaInfine le Ryoba, anch'esse senza dorso, ma affilate da entrambi i lati della lama, da un lato ripcut e dall'altro crosscut. Questo le rende le seghe più versatili, permettendo di effettuare tagli in profondità sia lungo che traverso vena.





Visa  MasterCard  Maestro     Marchio di accettazione
Tutti i prezzi si intendono IVA inclusa.
Copyright © 2007-2016 R.M.A. Tools di Ponchia Federico • È vietata la riproduzione anche parziale.
Partita Iva: 03688460280